07 Luglio 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

GITA SOCIALE CON CASTAGNATA

07-12-2015 18:03 - News Generiche
Il 5 novembre 2015 appuntamento annuale della gita detta "Castagnata", così definita per lo specifico itinerario di località famose della Toscana ricche di selve di castagni per la produzione del gustoso frutto, senza tralasciare aspetti caratteristici delle mete prescelte quali cultura, arte, economia, etc.
Solita organizzazione delle due importanti associazioni pisane: il Marathon Club e la Sezione "G. Giagnoni" dei Veterani dello Sport, gemellate per l'occasione.
Partenza alle ore 08,30 dal parcheggio dell'Hotel Galilei a bordo di un elegante pullman con destinazione il Parco marmifero delle Apuane in provincia di Carrara. La giornata è soleggiata, la temperatura mite, elementi essenziali per la riuscita di una bella gita. Siamo in zona in perfetto orario e ci inoltriamo nella vallata verdeggiante di selve, punteggiata da paesi montani. Dopo alcune rampe un brusco cambiamento di colori: vari grigi, ocra, rossastri ma soprattutto bianchi: siamo nel centro del bacino marmifero apuano dove si estraggono molti tipi di marmo, ma soprattutto il pregiato marmo bianco statuario. Dappertutto cave, gallerie, ponti, burroni, visioni insolite, atmosfera surreale.. Dopo i famosi Ponti di Vara arriviamo in località Fantiscritti dove le prime e antiche estrazioni di marmo hanno fatto posto ad un enorme piazzale per la sosta e lo scambio degli automezzi in transito. Qui visitiamo la Cava Museo Danesi, interessante raccolta di antiche attrezzature e strumenti per l'estrazione e la lavorazione dei blocchi di marmo, con particolare illustrazione della "lizzatura", antichissimo sistema del trasporto a valle dei blocchi marmorei collocate su slitte di legno, scorrevoli su piani inclinati.
Siamo nell'epoca della Roma Imperiale quando il lavoro era svolto manualmente con attrezzature rudimentali, enorme forza fisica, sacrifici umani e spesso disgrazie anche mortali. Ma questa bellissima "pietra", ormai preziosa, caricata su carri di legno trainati da robusti buoi, arrivava sino al mare e da qui a Roma per abbellire l'architettura dei palazzi.
Il nostro primo impatto denso di notizie storiche di questa montagna prosegue con l'emozionante visita all'interno della cava Ravaccione, dove arriviamo a bordo di piccoli automezzi (dieci alla volta) attraverso una galleria lunga circa 700 metri. Qui siamo nel cuore delle Apuane dove le moderne tecniche di escavazione creano ampi spazi e grandi "vuoti" lasciati dal prelievo dei blocchi di marmo, tagliati nelle varie misure richieste, che caricati a bordo di potenti autocarri, attraverso collegamenti di gallerie e strade riservate (le vie del marmo), giungono a valle.
Il nostro "Marmo Tour" sta per terminare, usciamo dalle gallerie a rivedere cielo e sole e, data l'ora, anche con un pensierino al pranzo che ci attende in zona presso il ristorante "Ometto": ottimo ambiente e apprezzato menù tradizionale del luogo. Brindisi e, dopo la immancabile foto ricordo, il nostro bravo autista dovrebbe condurci al paese di Colonnata, patria dei cavatori, noto per famoso "lardo". Per rasgioni logistiche di parcheggio, dobbiamo sostare un po' distanti dal paese, più a valle, nello spazio dove fino agli anni sessanta sostava la ferrovia "marmifera". Pausa dedicata all'acquisto del prelibato prodotto locale, mentre i più volenterosi scalano la salita per raggiungere il centro del paese, premiati dal meraviglioso scenario delle Apuane che si osserva dalla piazzetta antistante la chiesa.
La gita purtroppo volge al termine, tutti soddisfatti e contenti. Applausi agli organizzatori, in particolare al "capogita" Nino Ottaviano che "dulcis in fundo" distribuisce ai partecipanti un gradito sacchetto di castagne che non potevano mancare a conclusione della nostra fortunata e stupenda giornata
Saluti, abbracci e baci e arrivederci alla "prossima".
Pierluigi Del Bravo
(Servizio fotografico nella sezione Photogallery)

Fonte: Sezione Pisa

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account